F.A.Q.

Lo Scottish Fold, correttamente selezionato ed accoppiato, dà ampie garanzie di salute. Siamo riusciti a minimizzare i rischi di problemi articolari, monitorando costantemente lo stato di salute dei nostri riproduttori.

Assolutamente no, si tratta di una diceria legata ai primi periodi di allevamento della razza.

Le orecchie vanno pulite delicatamente, con della garza inumidita con acqua tiepida o soluzione detergente, come per qualsiasi altro gatto. Si deve prestare attenzione nel sollevare il lembo di orecchio piegato.

Tutti i nostri cuccioli vengono ceduti ad almeno tre mesi compiuti, a volte anche dopo.

Questo per il loro corretto sviluppo e una giusta socializzazione, tre mesi è il periodo minimo di contatto con gli altri gatti di Fanny & Family e con noi umani. Dalla mamma avranno il tempo di imparare come comportarsi tra simili, da noi il contatto e l’abitudine alla manipolazione, che li renderà maggiormente fiduciosi.

No, la sola differenza apprezzabile tra i due sono… le orecchie. Lo stesso adorabile carattere è comune ad entrambi, uno straight inoltre, non presentando la mutazione Fd, non corre NESSUN rischio articolare.

Il pedigree è l’unico documento che possa comprovare che avete acquistato un gatto di “razza Scottish”. Tutti i gatti che ne sono sprovvisti, per quanto morfologicamente simili, non si possono considerare appartenenti alla specifica razza. Lo Stato Italiano riconosce, attraverso il MiPAAF e le associazioni feline autorizzate a farlo, il “Libro Genealogico” dei gatti di razza presenti sul territorio nazionale.

Siamo iscritti al L.G. MiPAAF, detenuto dall’ANFI (Associazione Nazionale Felina Italiana) www.anfitalia.it, che compila i pedigree e ha rilasciato il nostro affisso.

Solo attraverso il certificato genealogico è possibile apprezzare il lavoro di selezione che è alle spalle del cucciolo che avrete con voi.

Acquistando un nostro cucciolo state rimborsando una parte dell’impegno, economico e “lavorativo”, che ci ha permesso di arrivare ad allevare.

Allevare è un impegno importante, sostenuto dalla passione che nutriamo per lo Scottish.

Questo impegno è orientato a garantire salute, aderenza allo standard di razza, partecipazione a circuiti formativi, esposizioni.

In modo particolare curiamo, oltre i test considerati “di norma”, anche test specifici per lo stato di articolazioni e cartilagini dei riproduttori.

Tutti i nostri gatti sono alimentati con cibo secco ed umido di qualità Super premium, a cui viene aggiunta una integrazione di carne e pesce.

Quando i cuccioli lasciano la nostra casa, sono accompagnati da:

  • Libretto sanitario attestante le avvenute vaccinazioni e sverminazioni;
  • Certificato Genealogico (nei tempi previsti per il rilascio);
  • Certificato veterinario attestante il buono stato di salute;
  • Copia dei test fiv-felv e pkd di entrambi i genitori;
  • Campioni di cibo utilizzati per lo svezzamento del cucciolo;
  • Piccoli giochi ai quali sono abituati, impregnati dell’odore della loro mamma, per rendere meno traumatico il distacco;
  • Copia del contratto di affido;